MIEI VIAGGI

“La persona che parte per un viaggio, non è la stessa persona che torna.” 


Viaggiare è un’esperienza unica. Stimola la curiosità nel visitare posti nuovi e nell'incontro con diverse culture e persone e ciò ci invoglia a metterci in cammino. Nel viaggio si dimenticano le regole del quotidiano, ritrovando se stessi, i nostri interessi. Nel viaggiare si lascia da parte quella routine che a volte opprime e annebbia i personali desideri. Il viaggio è un’esperienza che risveglia una parte di ognuno, assopita e inibita. Il ritorno a casa rende più attivi e più capaci di discernere i nostri reali desideri, con più entusiasmo si riaffronta la quotidianità. A me piace molto viaggiare e a seguito elenco alcune delle mete che ricordo con felicità. 
Ricordo una frase importante da tenere presente, anche se non sempre è di facile realizzazione:
 “Colui che vuole viaggiare felice deve viaggiare leggero.”,  ANTOINE DE SAINT-EXUPERY

AFRICA
  • KENIA- safari fotografico nei parchi Tzavo e Amboseli - barriera corallina -Nairobi
  • Marocco - Marrakesh
  • Egitto - Mar Rosso - in viaggio con le stelle: osservazioni notturne in accampamento di beduini con i telescopi nel deserto del Sinai

NORD AMERICA
  • Canada e le cascate del Niagara - Toronto - Algonquin Park (meravigliose gite in pagaja al sorgere del sole)

EUROPA
  • Londra e dintorni (Greenwich e Kew Garden)
  • Parigi
  • Pirenei
  • Budapest e lago Balaton, eclisse solare del 1999 - osservazione
  • Spagna: Madrid, Toledo, Barcellona, Paesi Baschi, Andalusia, Canarie
  • Portogallo 
  • Ex Jugoslavia, tutta la costa fino alla Macedonia e le città principali all'interno, parchi della Kirka e Plitvice
  • a sud della Francia: Costa Azzurra e  Esterel, Provenza
  • Alta Savoia con le sue meravigliose formazioni geologiche

ITALIA
  • tutta comprese le isole, manca Umbria e Abruzzi