PERCHÈ LE CIPOLLE FANNO PIANGERE?


Una sostanza prodotta dal taglio di una cipolla provoca irritazione agli occhi
Quando si affetta una cipolla, i tessuti danneggiati rilasciano un enzima che induce la formazione di acidi sulfenici, che si trasformano sia in composti volatili odorosi, responsabili del caratteristico odore, sia in composti che stimolano la lacrimazione.
Nella parte anteriore della cornea dell'occhio sono presenti terminazioni nervose che rilevano tali sostanze irritanti e sollecitano il nervo ciliare che solitamente invia sensazione di bruciore, provocata dall'irritazione dell'occhio, al cervello.
Il cervello invia segnali alle fibre che innervano le ghiandole lacrimali, provocando così una copiosa lacrimazione in grado di lavare le sostanze irritanti.
E' probabile che tutto ciò sia una strategia che la cipolla ha sviluppato per proteggersi dai suoi consumatori.