IN PREPARAZIONE: EBOOK LABORATORI DIDATTICI

mercoledì 17 aprile 2019

LEONARDO, IL GRANDE GENIO: il mio modo di onorare e ricordare la sua figura universale

Leonardo da Vinci fu genio indiscusso di tutti i tempi. La sua figura ha la mia più ampia e sentita ammirazione al punto di avere copie di alcuni suoi disegni appesi alle pareti del mio studio e 3 volumi del Codice Atlantico che ho dedicato a mia figlia, di cui allego alcune foto.





Inserisco , inoltre, Frammenti letterari e filosofici : 
Pensieri che seguono sono tratti da una selezione di testi leonardiani riunita in una preziosa silloge apparsa nel 1899 e curata da Edmondo Solmi. Queste brevi riflessioni sulla scienza, l’arte, la natura e la morale rivelano la profondità e l’acutezza del pensiero di Leonardo, la poliedricità della sua personalità e della sua opera. È interessante notare il nesso proposto dall’Autore tra teoria e prassi, tra arte e scienza, tra sapienza e amore.

Pensieri sulla scienza

II. - Dell’error di quelli, che usano la pratica sanza la scienza
Quelli, che s’innamoran di pratica sanza scienza, son come ‘l nocchiere, ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada.
Sempre la pratica dev’essere edificata sopra la bona teorica; della quale la Prospettiva è guida e porta, e, sanza questa, nulla si fa bene ne’ casi di pittura.

Pensieri sulla natura

IV. – La rispondenza degli effetti alla potenza della loro cagione è necessaria
Ogni corpo sferico di densa e resistente superfice, mosso da pari potenza, farà tanto movimento con sua balzi, causati da duro e solido smalto, quanto a gettarlo libero per l’aria.
O mirabile giustizia di te, Primo Motore, tu non hai voluto mancare a nessuna potenza l’ordine e qualità de’ sua necessari effetti! Conciò sia che una potenza deve cacciare 100 braccia una cosa vinta da lei, e quella nel suo obbedire trova intoppo: hai ordinato, che la potenza del colpo ricausi novo movimento, il quale, per diversi balzi, recuperi la intera somma del suo debito viaggio. E se tu misurerai la via fatta da detti balzi, tu troverai essere di tale lunghezza, qual sarebbe a trarre, con la medesima forza, una simil cosa libera per l’aria.
                                                       -------------------------------
Leonardo di ser Piero da Vinci (Anchiano15 aprile 1452 – Amboise2 maggio 1519) è stato un inventoreartista e scienziato italiano.
Uomo d'ingegno e talento universale del Rinascimento che incarnò in pieno lo spirito della sua epoca, portandolo alle maggiori forme di espressione nei più disparati campi dell'arte e della conoscenza, occupandosi di architettura e scultura, fu disegnatore, trattatista, scenografo, anatomista, musicista, progettista e inventore, al punto da essere considerato uno dei più grandi geni dell'umanità.

la scuola del sapere

INIZIATIVE:

Palazzo Cavour a Torino ospita, dal 9 febbraio al 12 maggio 2019, una nuova mostra dal titolo “La bottega di Leonardo – Opere e disegni”. L’esposizione vuole celebrare il genio universale, indiscusso simbolo dell’arte e della creatività italiana, e considerato il più importate tra i protagonisti della cultura, non solo del Rinascimento ma di tutti i tempi e di tutto il mondo.


la scuola del sapere

Torino partecipa alle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci con l'inaugurazione di una grande mostra ai Musei Reali, aperta fino al 14 luglio. Esposti due tra i simboli dell'arte e del pensiero scientifico del maestro, il celebre Autoritratto e il Codice sul volo degli uccelli donato da Teodoro Sabachnikoff al Re Umberto I nel 1893.

In occasione della mostra organizzata dai Musei Reali su “Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro”, l’Accademia delle Scienze ha programmato un ciclo di conferenze volto ad approfondire, grazie alla collaborazione dei Soci e alla varietà e polivalenza delle loro competenze disciplinari, molti aspetti della poliedrica attività di Leonardo - non quelli grafici dell’opera di Leonardo, oggetto specifico della mostra, né più in generale la sua attività pittorica - ma tutti quegli aspetti che hanno caratterizzato la vita e il lavoro del grande artista rinascimentale.
la scuola del sapere

la scuola del sapere


Nessun commento: