domenica 27 ottobre 2019

FESTIVAL DELLA SCIENZA DI GENOVA



GLI APPUNTAMENTI DI DOMENICA 27 OTTOBRE, DEL FESTIVAL DELLA SCIENZA DI GENOVA


Tra gli appuntamenti principali, Organoidi 3D di Hans Clevers e Gli occhi della scienza di Felice Frankel, ricercatrice del MIT che fotografa momenti unici di esperimenti scientifici

Genova - Sono 25 gli appuntamenti, tra incontri e spettacoli, in programma domani domenica 27 ottobre al Festival della Scienza di Genova. Gli 85 laboratori e le 25 mostre proseguono regolarmente, con apertura alle ore 10.

Tra gli appuntamenti di punta della giornata, quello con la ricercatrice del Massachusetts Institute of Technology e fotografa scientifica Felice Frankel è uno dei più suggestivi. Vincitrice di numerosi premi per il suo modo unico e rivoluzionario di immortalare gli esperimenti scientifici, Frankel in Con gli occhi della scienza conduce in un viaggio visuale nei segreti più nascosti della ricerca scientifica (Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio, ore 21). Alle 18.30 (Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio) Hans Clevers, professore olandese di Genetica molecolare più volte premiato per le sue ricerche sul cancro, illustra i risultati dei suoi studi relativi a mini organi in piastra utili per la ricerca e la cura di nuove malattie. 
Tommaso Ghidini, capo della Divisione di Strutture, Meccanismi e Materiali dell’Agenzia Spaziale Europea e Giovanni Caprara editorialista scientifico e docente di Storia dell’esplorazione spaziale al Politecnico di Milano illustrano il progetto Moon Village (Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio, ore 18), un inedito villaggio lunare proposto dall’ESA dove gli scienziati potranno compiere nuove ricerche. A raccontare la Fisica su due e tre ruote l’atleta oro paralimpico di handbike a Rio 2016 Vittorio Podestà e Nicola Ludwig, docente di Metodi fisici per lo studio dei beni culturali dell’Università di Milano (Palazzo Ducale, Archivio Storico del Comune, ore 18.30). Anche a La Claque del Teatro della Tosse (ore 19) si parla di fisica con Amaldi, l’italiano, monologo di Giusy Cafari Panico e Corrado Calda sulla figura del fisico Edoardo Amaldi. 

Il docente di Low Saxon/Groningen Language and Culture e professore associato di Information Science alla University of Groningen, e vincitore delll'European Young Research Award nel 2016, Martijn Wieling guida i partecipanti alla scoperta delle variazioni acustiche del linguaggio, indagando anche i sottili meccanismi che regolano l’articolazione fisica del discorso, in Parole e suoni mutanti (Palazzo della Borsa, Sala delle Grida). Infine, lo statistico dell’Imperial College di Londra David Hand racconta de Il tradimento dei numeri (Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio, ore 15), mentre il professore ordinario di Storia della medicina e docente di Bioetica dell'Università di Roma La Sapienza Gilberto Corbellini si sofferma su La pseudoscienza e i suoi amici (Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio, ore 11).
LA SCUOLA DEL SAPERE
DAVID HAND

Il Festival on-line
Hashtag: #Festivalscienza
Twitter: @FDellaScienza
Youtube: FestivalScienza
Archivio fotografico in alta definizione: http://www.flickr.com/photos/Festivaldellascienza/

Nessun commento: