sabato 15 agosto 2020

XXXIV Edizione di Futuro Remoto, il grande festival della Scienza di Napoli

                                       




Il grande festival della Scienza di Napoli che si terrà 

dal 20 al 29 novembre 2020.


Il tema di quest'anno è "Pianeta": propone un viaggio attraverso le metamorfosi del nostro Pianeta dovute al cambiamento climatico e ai grandi eventi di dimensione “planetaria”, come la pandemia da coronavirus. Futuro Remoto 2020 esplora questo affascinante tema con mostre, laboratori e dimostrazioni, eventi, incontri e spettacoli che potranno svolgersi ed essere fruiti in parte a Città della Scienza e nel quartiere di Bagnoli ma anche da remoto attraverso numerosi format innovativi.
Lo farà dando voce al mondo della scienza, della ricerca nazionale e internazionale che giocano un ruolo fondamentale per fronteggiare queste che sono ormai realtà ed emergenze che riguardano tutti Noi, in ogni parte del globo: epidemie, cambiamento climatico, crisi alimentari ed energetiche, perdita di biodiversità. sfide culturali ed economia circolare.


La pandemia di SarsCoV2 che stiamo vivendo limiterà l'accesso agli eventi dal vivo, e per questo gli organizzatori hanno deciso di trasformare questa sfida nell'opportunità di coinvolgere in prima persona da remoto i ricercatori italiani che lavorano su temi affini al Festival, ovunque si trovino: in Italia, in Europa o nel mondo intero.

I format comunicativi di FuturoRemoto sono tantissimi, dai più classici:
- talk di approfondimento
- cafés scientifiques interdisciplinari
- speed dating scientifici
... ai più intimi:
- raccontare la propria giornata di ricercatore con un oggetto o 10 scatti
- confessioni di grandi successi e grandi fallimenti
- lab live (esperienze scientifiche in diretta via video).

Per questo FuturoRemoto ha bisogno di voi!
Se volete partecipare al festival come rappresentanti dell'associazione, scrivete a info@airicerca.org, precisando:
- chi siete
- di cosa vi occupate
- dove vi trovate
- le vostre precedenti esperienze di comunicazione scientifica
- perché siete interessati al Festival
- quale format preferireste (tenendo presente che tutte le attività saranno personalizzate e studiate con gli organizzatori stessi).

PER APPROFONDIRE, QUI